I SERVIZI

 Fitness Metabolica

  • Ipertensione
  • Osteoporosi
  • Obesità

 Personal Training

  • Condizionamento fisico iniziale
  • Fase di miglioramento
  • Fase di mantenimento
  • Diabete Tipo 1 e 2

 Dimagrimento

  • Metodo Ipocalorico
  • Metodo del gruppo sanguigno
  • Protocollo Metabolico
  • Protocollo dell'Indice Glicemico

 Post rehab

  • Piede
  • Ginocchio
  • Spalla

 Rieducazione Posturale

  • Ginn. Correttiva
  • Ginn. Posturale
  • Back School
  • Ginn. Antalgica
  • Ginn. Dolce
  • Cervicalgia
  • Dorsalgia
  • Lombalgia

 Terapie Manuali e Osteopatia

L'Osteopatia è una terapia manuale che tende a liberare il soggetto dalle difficoltà che lo disturbano.
La terapia ha lo scopo di ristabilire l'armonia funzionale del corpo per superare gli squilibri dell'apparato scheletrico, viscerale e cranico.

Grazie alla conoscenza dell'anatomia, della fisiologia e della patologia, l'osteopatia rende il corpo umano una sola realtà con un equilibrio ponendo il paziente nella sua globalità al centro del progetto terapeutico.
Avvalendosi di tecniche manuali l'osteopatia sfrutta le leggi della biomeccanica agendo sugli equilibri perturbati e cura l'effetto di una patologia senza trascurare la causa che l'ha prodotta .


 Kinesiologia applicata

La KINESIOLOGIA APPLICATA non è altro che uno dei migliori metodi per capire questo linguaggio, per decriptare quei messaggi che l’organismo ci invia, per arrivare a capire i suoi problemi, a volte addirittura prima che trovino espressione clinica manifesta.
La KINESIOLOGIA si basa sulla accezione che il corpo non mente, e sulla capacita’ di utilizzare i muscoli scheletrici come indicatori del suo linguaggio.
Nel caso in cui la forza di un muscolo è variata da stimoli provocati dall’esterno, da una sostanza chimica, da un alimento, dalla stimolazione di un punto di agopuntura, da un atto di medicina naturale, da una emozione, se ad ogni muscolo, come è stato dimostrato, corrisponde un viscere, un organo, una funzione è, allora possiamo senz’altro affermare che il test muscolare della KINESIOLOGIA APPLICATA è il codice per parlare al corpo e ricevere risposte da esso; certamente ciò che necessita sono le domande giuste da porre nella maniera giusta, come afferma il suo inventore Goodheart.

LA KINESIOLOGIA APPLICATA QUALE METODO DI INDAGINE
Molto spesso molti disturbi apparentemente non gravi, e non rilevati dalla diagnostica strumentale e di laboratorio, condizionano sfavorevolmente la nostra esistenza:
- ASTENIA PSICOFISICA
- STATI DI ANSIA
- STANCHEZZA MUSCOLARE DISTURBI DEL SONNO
- ALTERAZIONI DELL’ALVO-GONFIORI ADDOMINALI
.

La KINESIOLOGIA APPLICATA ha mostrato la sua validità nell’interpretare al meglio questi disturbi, trovando la soluzione alle problematiche indirizzandoci nel modo piu’ giusto alla risoluzione del problema.

CONCLUSIONE: La KINESIOLOGIA APPLICATA con i suoi 30 anni di vita è l’arte del test muscolare, quale metodo per colloquiare con l’organismo umano.
Tale importanza è facilmente comprensibile quando, eseguendo un test muscolare si è colti da meraviglia e si rimane stupefatti nello scoprire quello che è un nuovo alfabeto, una nuova lingua: il linguaggio del corpo umano.

DEFINIZIONE

KINESIOLOGIA APPLICATA è una scienza che, attraverso l’applicazione di test muscolari, avvalendosi dell’apporto di tutte le altre le altre conoscenze mediche, tradizionali e non, permette al kinesiologo di interrogare al meglio il corpo umano,circa il suo stato di salute, di riceverne risposte adeguate, e di fornire i giusti mezzi per la cura di eventuali disturbi.
Il test muscolare in KINESIOLOGIA APPLICATA, valuta la capacita’ del complesso neuromuscolare d’agire in modo tale da costituire resistenza alla pressione esercitata dalla mano del KINESIOLOGO esaminante.
Partendo da questa semplice osservazione si nota che alcuni stimoli, tipo il contatto con alcune sostanze, alimenti o il toccare parti del corpo in corrispondenza all’organo in disequilibrio, possono complementare i metodi tradizionali di diagnosi, e sapere piu’ facilmente, direttamente dal corpo del paziente, quale problematica affligge il suo stato di salute, se un farmaco gli è dannoso, se è intollerante ad un alimento o allergico a determinate sostanze, se è affetto da stati tossici, se una terapia è veramente efficace o meno, se vi sono problemi di natura biochimica o al suo apparato scheletrico, ed una mole di altre possibili informazioni.

TRIANGOLO DELLA SALUTE E LINGUAGGIO DEL CORPO

Il nostro organismo rappresenta la somma di tre elementi essenziali:
A - elemento strutturale
B - elemento biochimico
C - elemento psichico
Essi possono essere posti come i lati di un triangolo equilatero.
La base del triangolo rappresenta la Struttura: ossa, denti, capelli, muscoli, tendini, nervi ecc.; un lato la parte Biochimica, sangue, linfa, ormoni , ecc, l’altro lato la sfera Psichica o mentale propriamente detto.
Lo stato di salute è retto dall’equilibrio di questi tre fattori, e non è altro che il risultato del lavoro svolto dal nostro medico interno teso a preservare l’integrità del sistema psicofi sico, formato appunto, dai tre lati di quest’ideale triangolo, e a mantenerlo in armonia con l’ambiente in cui vive.
I messaggi che ci arrivano dall’interno, sono in grado di mantenere il nostro stato di salute.
Il compito del KINESIOLOGO è quello di interpretare al meglio questi messaggi, e di non intracciarne il lavoro di autoriparazione del corpo stesso.
Per svolgere al meglio tale funzione occorre capire qual è il problema che ci affl igge e cosa sta facendo il corpo per riequilibrare.
E' da precisare che qualunque disturbo, a prescindere dalla sua origine,su ciascuno dei tre lati del triangolo,infl uenzerà immancabilmente gli altri due,creando modificazione del loro stato, e facendo saltare quindi l’equilibrio iniziale.

Nel caso in cui tiro un pugno in testa ad una persona, avrò attaccato il suo lato strutturale, egli sentirà dolore e potra’ formarsi un ematoma, sarà quindi coinvolta la parte biochimica, ma reagirà piangendo o adirato, me lo restituira’ a sua volta con implicazione perciò dell’aspetto psichico.
Ecco come in un esempio, forse rozzo od eccessivamente banale, possiamo riscontrare l’alterazione di un equilibrio coinvolgente tutti e tre i lati del triangolo, pur partendo da un attacco ad uno solo di essi, quello strutturale; stessa cosa succederebbe se fosse attaccato uno degli altri due.
Nostro compito dunque, difronte al manifestarsi di un disturbo, è quello di capire ove esso ha origine, su quale lato, e come si riversa poi sugli altri due.
Solo riuscendo a fare ciò è possibile aiutare al meglio il nostro corpo, andando ad intervenire sul lato inizialmente colpito, facendo in pratica un protocollo mirato.

Esempio: Una dermatite è affrontata molto spesso come una problematica strutturale; l’uso di pomate a base di antistaminici e corticostreroidi tende ad annullare la lesione sulla pelle.
Ben sappiamo, invece, che una dermatite, tranne in caso di traumi diretti, non è mai un problema strutturale, ma di tipo biochimico (intolleranza,allergia, tossicosi, ecc.) con espressione sia a livello della struttutra derma sia sullo stato psichico (ansia, agitazione da eventuale prurito, ecc.), o al massimo d’origine psichica (somatizzazione) con espressione ancora a livello dermico attraverso la componente biochimica (liberazione d’istamina ecc).
In entrambi i casi, quindi, la nostra tensione deve essere posta all’originaria alterazione biochimica o psichica, cercando di eliminare alla radice la causa, e non dove la malattia trova espressione, cioè al derma, perchè faremmo solo una terapia sintomatica, che al momento potrebbe anche darci ragione, ma poi, alla lunga, avendo rigettato all’interno ciò che non era altro che uno sfogo dell’organismo, il nostro corpo si ripresentera’ in maniera ancora piu’ grave.
A questo punto il problema è uno solo: come fare a capire dove ha origine il disturbo, e come si manifesta sugli altri due lati del triangolo?
Non è certo facile, ma se partiamo dal principio che il nostro corpo ha un suo linguaggio, per fornire le informazioni utili a scoprire le cause dei suoi problemi, stà a noi ad interpretarlo, capire ciò che vuole dire.
Parlare questo linguaggio deve diventare a noi comune, è la dote che ogni buon KINESIOLOGO dovrebbe avere; esso potrebbe rappresentare in altri termini, il cosidetto occhio clinico.


 Wellness Training at home

Risparmiare tempo prezioso (per molti ormai il lusso supremo) grazie ad un servizio di personal coach veramente su misura.
I trainer possono raggiungervi a casa Vostra o in ufficio 7 giorni su 7(week end inclusi) a qualsiasi ora compresa tra le 8.00 e le 20.00; per programmi individuali o di gruppo.


 Car valet fitness

La possibilità di essere prelevati presso la propria abitazione, condotti in studio, dopo il training di nuovo a casa.
Il servizio è rivolto a:

  • persone che non guidano
  • anziani
  • bambini
  • infortunati

V.le P.L. Nervi, 108 - Centro Le Torri (pal. A scala B piano 6 int 22) - 04100 LATINA Tel. e fax 0773 471067 cell 349 0775354 www.movinglatina.it Tutti i Diritti Riservati